lunedì 6 gennaio 2014

Felicità


In settimana, ma tipo che può essere, anzi probabilmente sarà, tra due giorni, parto per la Libia. E se le altre volte giocavo a fare il cretino, stavolta son veramente smaronato e la "sicurezza" è l'ultimo problema. Anzi, sono in quello stato che non me ne frega veramente un cazzo.

Che due coglioni, che due stramaledetti coglioni.

Ieri sera ero così felice...ma una roba che autostima di Sgarbi levati. Sono andato su Faccialibro coll'account della Zorza e ho visto la fine che ha fatto gente che non sento da anni. C'è chi non fa altro che pubblicare foto della sua cucina nuova (uomini, eh. Potevamo vincere la guerra?), c'è chi è diventato grillino e pubblica discorsi di Paola Taverna (amici miei, PAO-LA-TA-VER-NA), c'è chi linka offerte di supermercati. Ed erano tutti dei fighi pazzeschi ai tempi, eh. Poi c'era LEI, la regina dei miei sogni, la donna perfetta, la fanciulla a cui ho dedicato la gran parte delle seghe mentali della mia adolescenza (sìsì, ci ho perso anche delle diottrie, se è quello che volete sapere): parecchio imbruttita, sposata con un bruttone, con cui ha pure figliato una roba che si fa fatica a capire dove finisca il primate e dove inizi il neonato. Che fine terribile. E sapere che ridevi così tanto quando imitavo Kabir Bedi all'Isola dei Famosi che non riusciva ad infilarsi l'auricolare "Ciao SAmona, non tA sento tanto Bbene", con quella tua dentatura perfetta, con quel tuo taglio degli occhi molto orientale, con quei tuoi capelli che così corvini solo Pocahontas. Anzi, vorrei citare un grande poeta del nostro tempo: "Lo sapevo che ero ampiamente al di sotto dei tuoi standard (di allora, ndF) ma quando vedevo nei tuoi occhi quell'empatica sintonia, mi sentivo una sorta di invincibilità mistica che per uno come me, che faceva fatica pure a pisciare da in piedi, era irresistibile". Come hai potuto ridurti così? Forse la trasferta in Libia è solo un grande cerchio che si chiude, forse è tempo di morire.

4 commenti:

  1. Ecco, no, l'ultima frase, anche no.
    Dimostri che nella schiena non ha dello yogurt ma una spina dorsale (cit.)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Anche perché lo yogurt è derivato del latte, quindi al massimo lo beve lei, carissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yogurt di soia, egregio, al massimo di soia

      Elimina